Scandalo al sole, una musica che tocca i ricordi di bambino. Gian Berra 2014


I ricordi di bambino sono dentro di noi per sempre.




La FILOSOFIA si nasconde dentro il cuore di un bambino che scopre il mondo.

Dieci anni fa ascoltai da un vecchio disco raccolto in una discarica, la musica di un vecchio film dimenticato. “Scandalo al sole” arrivato in Italia nel 1959. Poi il cuore mi si bloccò come se il tempo fosse fuggito e una grande onda di tristezza mi straziò come una lama.
Mi sentii portato in una dimensione che non sapevo gestire.
Perché? Mi domandai allora, cosa mi succede?
Mi vennero in mente gli anni della mia infanzia, ma nessuna risposta mi veniva chiara. Perché la mia anima soffriva, perché quel vuoto che nulla riempiva? No, niente, solo un vuoto da riempire, chissà quando...
Poi, un anno fa la risposta che rivelava il mistero... così ben nascosto alla coscienza.
Noi tutti veniamo plasmati da ciò che la nostra mente di bambini raccoglie con musiche, libri, impressioni, colori. Tutto viene messo dentro di noi, e mai niente viene dimenticato. Noi siamo ciò che eravamo fino ai dieci anni, Poi tutto rimane sepolto, e rimane là in attesa di essere evocato.
E quando un pezzo di tale tesoro viene alla luce, esso si mostra nudo alla coscienza.
Esso non porta con sé il ricordo, ma solo le emozioni che esso porta contenute in sé stesso.

Avevo sentito quella musica, ed essa conteneva l'emozione di chi la aveva creata. Era il dopoguerra di una America, di una generazione che aveva perduto la sua giovinezza e cercava un motivo per vivere. Guardava avanti con la consapevolezza di essere stata derubata, e con lo strazio dei sentimenti cercava una possibile speranza... erano i figli di quella gente che forse avrebbero vissuto una vita migliore...

Eppure la musica e lo spirito degli anni della mia adolescenza, ( e prima maturità) degli anni '60 e '70 era quella che vivevo, e che vivo in parte ancora oggi. Ma scoprivo che era solo una crosta, appena sopra quella che formava la mia vera formazione originaria.
Scoprivo che in realtà i figli, amano senza saperlo la musica dei padri, e non se ne rendono conto.
Allora che FILOSOFIA ci hanno regalato nella nostra infanzia?
In ogni caso essa è là dentro nascosta, essa agisce, vive e si manifesta senza che ne siamo consapevoli. A meno che noi la cerchiamo...
Gian Berra 2014.

http://gian-berra.blogspot.com/



http://baroccocreativo.blogspot.com/



http://venetoservo.blogspot.com/




Commenti

Post popolari in questo blog

Gian Berra e Bruno Donadel a cena a Solighetto il 13 settembre 2013 per parlare dell'anima del popolo veneto...

La filosofia di Hannibal Lecter.... e.... l'intento di Thomas Harris. Di Gian Berra 2014

Un luogo magico al Barchet di Segusino, mistero e violenza. Gian Berra